ANCHE I BAMBINI VANNO DALL’OCULISTA, PRIMA VISITA A 12 MESI

Anche i bambini devono andare dall’oculista. La prima visita può essere programmata entro il primo anno di vita, mentre se si notano alcuni segni particolari nel neonato, come un occhio deviato sin dalla nascita è possibile anticiparla. 

La deviazione dell’occhio può risolversi da sola, oppure necessitare di un intervento correttivo, per questo spesso è bene abbinare alla prima visita oculistica anche una visita ortottica. . 

In assenza di patologie  il secondo controllo può essere effettuato intorno ai tre anni di vita e il terzo intorno ai cinque anni quando i bambini iniziano a leggere e a scrivere con un impiego della visione più intenso.

L’occhio pigro è il disturbo più comune in questa fascia di età, viene chiamato ‘ambliopia’ in gergo tecnico ma la diagnosi non deve fare paura. Il disturbo può avere natura refrattiva il che rende necessario mettere un occhiale mentre in altri casi è necessario effettuare un bendaggio dell’occhio che vede meglio per ‘educare’ e stimolare quello più “pigro”.  Le ore di bendaggio giornaliere dovranno essere stabilite in relazione alla diversità di visione tra i due occhi o alla ragione dalla quale è scaturito il disturbo.