Occhi e sole, sfatiamo i miti

Sfatiamo un mito: l'esposizione ai raggi UV è la stessa per tutto l'anno, che si tratti di estate, inverno, primavera o autunno. Chi pensa che non sia necessario indossare occhiali da sole in una giornata nuvolosa commette un errore. Si stima infatti che le nuvole riducano la quantità di raggi UV di circa il 10-20 percento, quindi in un giorno nuvoloso è comunque consigliabile indossare gli occhiali da sole.

Altro mito: I danni dei raggi UV agli occhi sono reversibili. Al contrario il danno solare agli occhi è cumulativo e non può essere invertito.

Mito numero 3: I bambini sono più vulnerabili all'esposizione ai raggi UV rispetto agli adulti

La verità: quando si invecchia, il cristallino assorbe naturalmente più UV per proteggere la retina. Ma i bambini sotto i cinque anni hanno occhi particolarmente vulnerabili, quindi è particolarmente importante che siano protetti.

Mito numero 4: Le lenti colorate più scure forniranno una maggiore protezione dai raggi UV. La verità è che la tonalità della lente per occhiali da sole non ha alcun effetto sulla protezione UV, ma cambia la quantità di luce che entra nell'occhio. Tutti gli occhiali da sole offrono protezione UV e il colore e la tonalità della lente sono solo un elemento di confort soggettivo.

Mito numero 5: non tutti gli occhiali da sole sono fatti uguali! E’ vero, bisogna infatti indossare occhiali con il marchio CE per garantire che soddisfino gli standard europei per la protezione dai raggi UV. Possono essere etichettati come protezione UV completa o come protezione contro UVA e UVB o "UV 400", il che significa che blocca la luce a lunghezze d'onda fino a 400 nanometri (che copre sia i raggi UVA che i raggi UVB).

Mito numero 6: le persone con gli occhi blu sono più a rischio di danni UV

La verità: gli occhi blu e azzurri contengono meno pigmenti di melanina, il che rende l'esposizione ai raggi UV più pericolosa per queste persone rispetto a quelle con occhi più scuri.

Mito numero 7: Gli occhi sono più sensibili ai raggi UV della tua pelle

La verità: gli occhi sono più suscettibili agli effetti del calore rispetto alla pelle.