Strutture anatomiche dell’occhio: la macula

È l’area centrale della retina, da cui dipendono la capacità di riconoscere oggetti e colori, di leggere e scrivere, e le altre abilità visive. Permette la visione a colori e ad alta definizione.

Nella macula vi sono tre tipi di coni (i fotorecettori da cui dipende la percezione dei colori), ognuno dei quali è sensibile a fasci luminosi di lunghezza d’onda differente, rispettivamente rossoverde e blu. Dall’integrazione degli stimoli provenienti dai diversi tipi di coni risulta l’immagine visiva colorata. La maggior parte dei recettori visivi è concentrata nella fovea centrale, una struttura altamente specializzata, che presiede, in condizioni di alta luminosità, alla massima acuità visiva da lontano e da vicino, alla percezione dei colori e alla sensibilità al contrasto.