Come sono fatti gli occhi: il cristallino

È la lente oculare per antonomasia, si trova immediatamente dietro l’iride, e ha la funzione di far convergere nitidamente sulla retina i raggi luminosi provenienti sia da vicino che da lontano grazie alla sua capacità di adattare la messa a fuoco delle immagini a seconda della distanza.

Per svolgere questa funzione al meglio deve essere assolutamente trasparente, ma con l’età la struttura tende ad opacizzarsi sviluppando la cataratta: tra le fibre, infatti, si accumula un pigmento proteico giallognolo che sporca la lente sino a comprometterne la funzione. Oltre alla funzione diottrica e all'accomodazione, il cristallino assorbe parte dei raggi ultravioletti contribuendo alla protezione della retina.