Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Miopia: una condizione che merita la nostra attenzione

E’ spesso sottovalutata e liquidata con la semplice correzione del difetto refrattivo. Un paio di lenti e via. Eppure la sua diffusione sta mostrando un andamento che potremmo definire epidemico che entro il 2050 interesserà il 50% della popolazione globale. 

Le persone con miopia hanno difficoltà a vedere in maniera nitida gli oggetti lontani, condizione che impone di indossare delle lenti correttive, occhiali o a contatto. Quando i gradi mancanti sono tanti le implicazioni sulla vita quotidiana e la sua qualità si moltiplicano interessando la scuola, il lavoro e non ultima la sicurezza personale. 

In un soggetto su quattro allora è necessaria una attenzione particolare perché proprio questo disturbo considerato innocuo aumenta il rischio di sviluppare altre patologie oculari che possono portare alla cecità, come il distacco di retina, la degenerazione maculare, il glaucoma ad angolo aperto. 

Nel 2015 circa 480mila persone nel mondo mostravano una seria compromissione della vista o una forma di cecità perché avevano trascurato il disturbo o non avevano accesso alle lenti. 

Numeri che rendono la scarsa visione da lontano la principale causa di ipovisione nel mondo. 

La mancata correzione visiva è stato stimato essere responsabile della perdita di 250 miliardi di dollari in termini di produttività solo nell’anno 2015. 

Le associazioni e le società scientifiche internazionali premono per controlli già dalla scuola primaria dove si evidenziano eventuali difficoltà che se non riconosciute possono avere un impatto negativo sull’apprendimento e il rendimento scolastico e programmi di promozione della salute visiva.

http://www.guidovitabile.com/osvi

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*